Gonnostramatza _ Il blog de SuTramatzesu

 

Ci sono 412 persone collegate

Cerca per parola chiave
 

Titolo
Qual’é la musica preferita dai tramatzesi?

 Rock
 Disco
 Metal
 Pop
 Rap
 House
 Classica
 Jazz
 Folk
 Altro

 

\\ Home Page : Storico per mese (inverti l'ordine)
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
 
 
Di ilbottigliaro (del 30/05/2009 @ 09:00:52, in Tradizioni Tramatzesi, linkato 972 volte)

 

E così a Maggio arriva il primo caldo e l'afa insopportabile, è il tempo della tosatura, la pecora potrebbe risentire del caldo e lasciarci la pelle... molto meglio che ci lasci la LANA.

SA TUNDIMENTA ( Maggio '98 )
La tosatura

La tosatura è una grande festa, i proprietari radunano gli amici per una giornata di manodopera che ricompenseranno con una grande mangiata di Arrosti ( agnelli - maialetti), coratelle, teste d'agnello, treccia, pecora bollita e salumi fatti in casa... e naturalmente non mancherà di certo anche un buon vino di proprieta'.

La mattina di buon ora si radunano le pecore, amici e volontari sono arrivati puntuali, è necessario iniziare tutti insieme ognuno avrà il suo compito, c'e' chi tosa il maschio, chi raccoglie la lana, chi prepara le pecore, chi tosa le giovani e chi le anziane.

Piu' in la'  “ IS COIDORIS “  gli addetti agli arrosti accendono il fuoco e incominciano a preparare gli spiedi che posizioneranno inizialmente ad un metro dalla brace, quando l'ultima pecora sara' tosata le carni color oro saranno pronte per la TAVOLATA.

E' tutto un rincorrersi di suoni.. il belato delle pecore , le forbici che tagliano la lana decise e veloci, il chiacchiericcio dei convenuti e persino il rumore elettrico di uno dei primi RASOI ELETTRICI arrivati in paese, probabilmente dagli anni successivi molti allevatori faranno uso di tale macchinario .

La tavolata e' apparecchiata si raccolgono gli ultimi ciuffi di lana... una bella rinfrescata e poi... tutti a MANGIARE , anche per quest'anno e' fatta.
ATTRUS ANNUS.

Il Bottigliaro

 

Il Video

 


Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Le Sorelle Lumière (del 27/05/2009 @ 19:40:17, in Cinema, linkato 1055 volte)

Un gran bel film innovativo e affascinante. Nuovo narrativamente e stilisticamente. Gli attori sono impeccabili: Giovanna Mezzogiorno esprime bene la coerenza ostinata, orgogliosa e rigorosa di Ida Dalser mentre Filippo Timi interpreta ottimamente Mussolini giovane e suo figlio adulto. E’ lodevole il lavoro svolto dal costumista Sergio Ballo e dallo scenografo Marco Dentici, per non parlare della bellissima fotografia di Daniele Ciprì e dell’emozionante musica di Carlo Crivelli. Ma non c'è dubbio che il più bravo sia e continui a essere Marco Bellocchio.

Buon divertimento.


Le sorelle Lumière


Film: Vincere

Scheda:

Regia: Marco Bellocchio

Con: Filippo Timi - Giovanna Mezzogiorno - Michela Cescon - Pier Giorgio Bellocchio
Durata: h 2.08
Nazionalità: Italia, Francia 2009
Genere: drammatico

Trama: Nella vita di Mussolini c’è uno scandalo segreto: una moglie e un figlio concepito, riconosciuto e poi negato. Questo segreto ha un nome: Ida Dalser. Una donna che grida la sua verità fino alla fine, nonostante il disegno del regime di distruggere ogni traccia che la colleghi al Duce. Per il regime Ida Dalser è una minaccia, una donna da rinchiudere in un ospedale psichiatrico - lontano dal figlio, dalla famiglia, dalla gente - dove tuttavia, incapace di sbiadire nell’ombra e forse salvarsi, continua a rivendicare il suo ruolo di moglie legittima del Duce e madre del suo primo figlio maschio Benito Albino Mussolini.


Le sorelle Lumière

Articolo (p)Link Commenti Commenti (2)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di ilbottigliaro (del 22/05/2009 @ 09:15:22, in Istantanee_Tramatzesi , linkato 1104 volte)

 

Come promesso, la seconda ed ultima parte delle Istantanee Tramatzesi del mese di Aprile... Buona visione!

Abribi _ Segunda patti

 

Pròpriu diaici narada su diciu

“ Abribi torra su lepiri a cuibi “

E ddia nau est'unu mesi brullanu

ma castia cantu dicius

po' custu mesi malandrinu

“ Abribi beni ca mas'a biri “

ma no bastada

“ Chi no appu crobettu su sruccu

frungimiddu s'ununcu

chi su sruccu appu crobettu

baidindi cuntentu”

Est propriu unu mesi

chi si fai giogu de tottus

una di' est'imbriagu e una di' est xesiu

una di' proidi e una di' bessi su sobi


Ma sa cosa prus bella est cà

is froris no accudinti bessendi

unu grogu un'arrubiu

unu ingespiau e unu cabori arrosa

s'alessandrinu giallu

ciccada desi faidi logu in su bidri

e su TRAMATZU est ponendu tottu is follas

cantu froris e cantu caboris

curru de una patti a s'atera

cichendi s'uttimu bessiu.


Ma! m'anti nau ca in bidda

est arribada una mosta de operas

in Biancu e in Nieddu

Funti is Operas de su Maistu SIRIGU

e nosu andaus tottus a da s'ammirai.


E Abribi non s'est fattu mancai s'acqua

nottesta a propiu tottu sa notti

e crasi ch'e' sa di' de PASCA?

Ad 'a fai ugualis

su frumi est prenu e s'acqua curridi

mai bida una cosa simili

in gustu periudu

Su chi si seccada e' ca sa prucessioni

de Nostru Sannori e de sa Madonna

nò s'ada podi fai

s'INCONTRU in su ponti

nò adessi possibili

su cumitau d'accodriu cun su Praidi

anti detzidiu de du fai

aintru 'e cresia.


Ma deu serru is ogus una scappada

e mi parridi de torrai a bi'

unu bellu INCONTRU de annus passaus

e du sigu cun RELIGIOSU SILENZIU.


Torru a aberri is ogus e adi smittiu de proi

sa NOTTI est umida e MUDA

su frumi s'est assentau e is mattas funti luxentis

crasi ad 'a torrai a proi

Gesu' Cristu est RESUSCITAU

Giuda s'est impiccau

e su BABBAOI est arribau


Est torrau su SOBI

s'acqua sinc'e' fuida a mari

e is pillonis funti prontus a frucci'

S'ind 'e' pesau su BENTU

su SATTU est sempri prus bidri

e is trigus funti jai attus

su diciu narada

“ Apribi pruinosu massaju arrungiosu”


Est bessida sa primu FIGU

est frorida s' ALLU 'e carroga

e s'Orchidea aresti.


Seu siguru ca crasi torrada 'a proi

ant 'a bessi' siguramenti

povintzas is SITZIGORRUS.


 

Aprile_Seconda parte


Proprio cosi' dice il detto

“ Aprile riporta la lepre nella tana” ( dovuto al fatto che le temperature si riabassano )

e l'avevo detto e' un mese scherzoso

ma guarda quanti DETTi

per questo mese malandrino

“Aprile vieni che mi troverai pronto”

ma non basta!

“ Se non ho coperto il solco puoi corrugare il muso,

se il solco ho coperto puoi andare contento”

( se le pioggie non sono state abbondanti puoi essere insoddisfatto,

se ho portato l'acqua necessaria puoi andare contento)


E' proprio un mese che si prende gioco di tutti

un giorno e' ubriaco e un giorno e' sobrio

un giorno piove e un giorno esce il sole

 


Ma la cosa piu' bella e che i fiori

non smettono di sbocciare

uno giallo uno rosso uno variopinto

e uno color rosa

il trifoglio-giallo

cerca di farsi posto in mezzo al verde

e il TAMERICIO

sta' mettendo tutte le foglioline

quanti fiori e quanti colori

corro da una parte all'altra

cercando l'ultimo nato


Mah!

M'hanno detto che in paese

e' arrivata una MOSTRA

di opere in Bianco e NERO

sono le opere del Maestro SIRIGU

e noi tutti andiamo ad ammirarle.


E Aprile non s'e' fatto mancare l'aqua

questa notte e' piovuto tutta la notte

e domani che sara' il giorno di PASQUA??

fara' uguale

il fiume e' pieno e l'acqua corre

mai vista una cosa simile

in questo periodo

Cio' che non ci aggrada e'

che la processione del Cristo e la Madonna

non si potra' fare

l'INCONTRO sul ponte non sara' possibile

il Comitato d'accordo con il Sacerdote

hanno deciso di farlo dentro la chiesa.

Ma io socchiudo un'attimo gli occhi

e mi sembra di rivedere

un bell'INcontro di anni fa'

che seguo in Religioso Silenzio.


Riapro gli occhi e ha smesso di piovere

la notte e' umida e muta

il fiume s'e' calmato e gli alberi luccicano

GESU' Cristo e' RISORTO

Giuda s'e' impiccato

e il PAPAVERO ' arrivato.


E' tornato il sole

l'acqua e' scappata in mare

e gli uccelli sono pronti per la cova

s'e' alzato il vento

E la campagna e' sempre piu' verde

il grano e' ormai alto e il detto dice:

Aprile secco (senza piogge) contadino Povero.

Sono spuntati i primi FICHI

e fiorito l'Aglio di campo ( Alium roseum )

e sono foirite le ORCHIDEE selvatiche

sono sicuro che domani pioverà ancora

sicuramente

persino le lumache usciranno a pascolare.

Il Bottigliaro

 

Il Video

 


Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di ilbottigliaro (del 16/05/2009 @ 09:24:59, in Istantanee_Tramatzesi, linkato 1172 volte)

A Voi tutti, la prima parte delle Istantanee Tramatzesi del mese di Aprile, ricco di eventi e manifestazioni da raccontare... Un saluto firmato "ilbottigliaro"

 

Abribi

Su sobi s’e’ torrau a cuai
E is anzianus m’arregodanta su dicciu
“ Su SOBI de Abribi fai nieddu chè tidibi “

Ma castia e itta mesi brullanu
Abribi est’arribau e sa bidda nosta ha cuau
Sa nebida chi ha cabau no lassada bi’ nudda.
Castiu spantau sa bidda mia de attesu
Non c’esti!! Non c’esti!!
Eppuru propriu ariseu seu passau a bi’
Una bella matta in froi de CEREXIA
Custu e’ su signalli ca su Beranu
E’ propriu arribbau
Mancai si fazzada befasa de nosu
Gioghendi a Mammacua

Fintzasa sa Matta de Judasa
Ad’incumentzau a poni is froris
Po’ sa dì de PASCA adessi tott’arrubia
Cumment’a su sangui de GESU CRISTU.

Ma in bidda e’ benida s’ora
de ciccai sa PRAMA groga
Sa prus bella
su coru de sa matta
chi est’istada preservada po’ un’annu interu.
Manus espertas e siguras
D’ant’a intrecciai in tanti frommas
e in tanti figuras.
Sa prama pintada,sa prama ‘e su populu
Sa spiga ‘e s’orgiu , sa gruxi
Is cocciuleddas, is accious de sa gruxi
Sa nuxi, sa scaba de su topi,
su caboru, su SIDDU.

Tottus aspettanta su domigu
Po’ podi fai galla de sa propria
prama Traballada
Su cumitau ha preparau
Unu ramoscellu po’ d’ognunu
E aspettausu sa SANTA benedizioni
E dopu sa prucessioni, me in sa Santa Missa
asessi medas
A liggi sa Passioni de GESU Cristu.

E’ commenti ‘e chi du intenda
Su BERANU cun gustu mesi BRULLANU
Si faidi befas de nosu
Bessidi su sobi e si torrada a cuai
Proidi e torrad’a bessi’ su sobi
E deu 'n d’aprofittu po' andai
a su sattu a ciccai is caboris
is froris e is Fragus
c'e' s'asudda,c'e' su margheritoni
e c'e' su frori de caragantzu
tottus a chi prusu prusu
bessinti po' fai bella mosta

Ad ognia patti chi mi furriu
seu ingiriau de bidri
is trigus funti po' su prusu
accovarausu ma c'esti su chi esti
crescendi beni
su bentu di faidi su chighillittu
ma sa spiga incumenzada a si fai bi'.

Oi e' torra una bella di'
e mi setzu in pratza 'e cresia
a chistionai cun is ANZIANUS
aspettaus sa Pasca Manna
pasci' chi ad 'a torrai a proi.

 


Aprile

Il sole si e' nascosto nuovamente
e gli anziani mi ricordano il detto
“ Il sole di Aprile ti fa' nero come il CERCINE “
Ma guarda che mese BURLONE
Aprile e' arrivato ed ha nascosto
il nostro paesello
la nebbia che è scesa giu'
non lascia vedere nulla
guardo meravigliato il mio paese
da lontano
non c'e'!! non c'e'!!
Eppure proprio ieri sono passato
a vedere una bellissimo albero di CILIEGIO
in fiore
Questo e' il segnale che la primavera
e' proprio arrivata
anche se si fa beffe di noi
giocando a nascondino.

Persino l'albero di GIUDA
ha incominciato a metter su i fiori
per il giorno di pasqua
sara' tutta rossa come il sangue di Gesu' Cristo.
Ma in paese e' arrivata l'ora
di cercare le palme gialle
le piu' belle
il cuore della pianta
che e' stato preservato per un'anno intero
mani esperte e sicure
le intrecceranno dando loro
tante forme e tante figure
la PALMA decorata,la palma del popolo
la spiga d'orzo, la croce
le conchiglie,i CHIODI della croce
la noce,la scala del topo
il serpente ,il sigillo.

Tutti aspettano la DOMENICA
per poter esibire la propria
palma lavorata
il COMITATO ne ha preparato
un ramoscello per ciascuno
e aspettiamo la SANTA Benedizione
e dopo la processione durante la Santa messa
saremo in tanti a leggere
la PASSIONE di GESU' Cristo.
Ho come la sensazione che
la primavera assieme a questo mese Burlone
si stia prendendo gioco di noi
esce il sole e subito dopo si nasconde
piove ed esce ancora il sole
ed io ne approfitto per andare
nelle campagne in cerca di colori
di fiori e di odori
C'e' la lupinella,c'e' il margheritone
e c'e' il fior d'oro bambagella
tutti si sfidano a piu' non posso
per chi esce prima
e per far bella mostra di se'.

Mi giro tutt'intorno
e sono circondato di verde
il grano e' per lo piu' nato rachitico
per via delle pioggie abbondanti
ma c'e' anche quello che cresce bene
il vento gli fa' il solletico
ma la spiga incomincia comunque
a farsi vedere

oggi e' nuovamente una bella giornata
e ne aprofitto per sedermi
nella piazza della chiesa
assieme agli anziani
e chiacchierando con loro
aspettiamo la PASQUA
chissà se piovera' di nuovo!!!!

 


TIDIBI – CERCINE

Panno attorcigliato in modo da formare un’imbottitura
a forma di ciambella da poggiare sulla testa
e sulla quale veniva collocata la brocca,
Probabilmente non veniva lavato molto spesso
ed essendo sempre a contatto con i capelli anch'essi
lavati di rado,diventava unto e scuro.

Il Bottigliaro

Il Video

 

 

 

 



 

 

Articolo (p)Link Commenti Commenti (2)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di MisterBlog (del 12/05/2009 @ 19:40:50, in News, linkato 2104 volte)

Una notizia che non poteva certo passare inosservata in questo nostro angolo di vita Tramatzese e che Vi proponiamo in anteprima sulle pagine di questo Blog. Vi segnaliamo che in data 11 Maggio 2009, nel sito ufficiale della Regione Sardegna, è stato pubblicato il Bando di Gara relativo alla “Messa in sicurezza e Riqualificazione Strada Consortile da Gonnostramatza al bivio di Collinas” ( Opera prevista nell’ Accordo Istituzionale tra Regione Autonoma della Sardegna - Provincia di Oristano - Comune di Oristano del 06 Luglio 2007 ). Molti di noi sanno quanto sia stato penalizzante in questi anni la mancanza di una arteria stradale di livello adeguato che permettesse un collegamento sicuro e rapido del nostro territorio verso i principali capoluoghi di Provincia. La strada consortile che da Gonnostramatza porta alla S.S. 131 venne realizzata negli anni '70 da parte del Consorzio di Bonifica di 2° grado e ricade nei territori dei Comuni di Gonnostramatza, Collinas, Sardara. La sua manutenzione ordinaria ( riparazione di buche e bitumature saltuarie) è stata effettuata finora in parte dal nostro Comune e questo ha permesso sino ad oggi la percorrenza ma con situazioni di sicurezza precarie.
Un opera fondamentale per Gonnostramatza e il territorio della Marmilla che la Provincia di Oristano inserisce dopo gli interventi di sistemazione del tratto di strada Ales, Curcuris, Simala, Gonnoscodina, Gonnostramatza e della realizzazione ancora in corso della Circonvallazione Gonnostramatza - Gonnoscodina che si innesta alla strada Consortile sbocco naturale verso la S.S. 131. Come leggiamo, l' obbiettivo generale, è quello del collegamento della Marmilla a partire da Ales, con la S.S. 131, con una viabilità atta a garantire un livello di servizio adeguato all' importanza dell' arteria, nel rispetto delle condizioni di sicurezza massime.
Dalla lettura della documentazione allegata al Bando di Gara, Vi segnaliamo che l’esecuzione dell’opera avrà come prima fase la progettazione preliminare di tutti gli interventi necessari per l’adeguamento della strada alla categoria C2  “ strada extraurbana secondaria” (durata 90 giorni).
In seguito si passerà alla fase di progettazione definitiva ( durata 90 giorni ) e quindi Esecutiva ( durata 60 giorni) nelle quali è previsto il coordinamento della sicurezza in fase di progettazione per un importo pari a quello del finanziamento disponibile di Euro 1.100.000,00 ( Regione Sardegna ) al fine di prevedere in primo luogo la messa in sicurezza della piattaforma stradale nei tratti di strada con maggiori problematiche dovute ai cedimenti strutturali, e in secondo luogo, se il finanziamento lo consente, le opere prioritarie necessarie per l’ adeguamento della strada alla categoria C2 secondo come definite nel progetto preliminare.

Fonte: www.regione.sardegna.it

Per conoscere in dettaglio, la natura e la tempistica degli interventi, Vi rimandiamo alla documentazione scaricabile dal sito Ufficiale della Regione Sardegna:
Link: http://www.regione.sardegna.it/j/v/590?s=1&v=9&c=4428&id=14564

 

Articolo (p)Link Commenti Commenti (3)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di MisterBlog (del 09/05/2009 @ 13:01:00, in Eventi, linkato 1502 volte)

La Segreteria Regionale C.P.A. Sports e la Sezione Comunale C.P.A. di Gonnostramatza con la collaborazione del Comune di Gonnostramatza, organizzano il 1° Trofeo "Serzela" Gonnostramatza. L'incasso della manifestazione, prevista per i giorni Sabato 16 e Domenica 17 Maggio 2009 presso l' Azienda "Cuscusa" strada provinciale Gonnostramatza bivio S.S. 131, sarà completamente devoluto in beneficenza a favore degli alluvionati della Sardegna e dei terremotati dell' Abruzzo.

Il Programma:

Articolo (p)Link Commenti Commenti (26)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Maucheddu (del 03/05/2009 @ 11:08:14, in Cucina , linkato 13431 volte)

Unu tramatzesu in cucina tutti i giorni…

Dalla tradizione della nostra terra, Vi propongo oggi l' agnello con i cardi selvatici... provate questa ricetta e poi fatemi sapere.... possibili varianti sono sempre ben accette...

Agnello con cardi selvatici

Portata: Secondo.
Ricetta per persone: 4-5
Tempo di cottura: 1 ora circa.

Ingredienti:

* 1 Kg carne agnello.
* 5 cardi selvatici.
* 50 gr. lardo di maiale
* 1/4 di cipolla.
* 1 spicchio di aglio.
* 1 pomodoro secco.
* prezzemolo, sale e pepe.

Partiamo con la preparazione dei cardi, ripuliti di spine e pellicola, tagliateli e versateli in un recipiente con acqua e succo di limone. In un tegame, possibilmente in alluminio, fate sciogliere il lardo. Introducete quindi l'agnello tagliato a tocchi non troppo piccoli, fatelo rosolare bene aggiungendo uno spicchio di aglio. Una volta che la carne risulta ben dorata, aggiungere il trito di cipolla, pomodoro secco, prezzemolo e quindi rimestare bene. Salare e pepare a piacere. Aggiungete un pò d' acqua e fate cuocere la carne a fuoco lento  mettendo il coperchio alla pentola. A metà cottura, aggiungere infine i cardi e lasciar cuocere. Al termine , spruzzate il tutto con un pò di prezzemelo e servite a tavola.

Buon Appetito.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (5)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Pagine: 1

 

 


< settembre 2021 >
L
M
M
G
V
S
D
  
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
     
             

Articoli Scritti _ SuTramatzesu

Titolo
Album ricordi (2)
Associazioni (4)
Blog (33)
Cinema (4)
Cronaca (4)
Cucina (12)
Curiosità Tramatzesi (2)
Eventi (76)
Feste paesane (19)
Feste Religiose (6)
GonnosSport2010 (8)
Istantanee_Tramatzesi (11)
La tua storia (2)
Laboratorio Tramatzese (2)
Libri (9)
Musica Tramatzese (1)
News (31)
Opere (1)
Personaggi (4)
Racconti (4)
Santi Tramatzesi (1)
Sondaggi (6)
Sondaggio (1)
Sport (5)
Stagioni_Tramatzesi (1)
Storia (1)
SuBixinau (5)
SuTramatzesuèqui (2)
Teatro (5)
Tradizioni Tramatzesi (1)
Tramatzesi (1)
Tramatzesi around the World (2)

Catalogati per mese:
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019
Ottobre 2019
Novembre 2019
Dicembre 2019
Gennaio 2020
Febbraio 2020
Marzo 2020
Aprile 2020
Maggio 2020
Giugno 2020
Luglio 2020
Agosto 2020
Settembre 2020
Ottobre 2020
Novembre 2020
Dicembre 2020
Gennaio 2021
Febbraio 2021
Marzo 2021
Aprile 2021
Maggio 2021
Giugno 2021
Luglio 2021
Agosto 2021
Settembre 2021

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti:
In termini di Basket...
27/04/2014 @ 13:44:53
Di Gonnos Sport 2010
A pabillonis il risu...
14/04/2014 @ 15:14:12
Di Gonnos Sport 2010
Seconda partita di f...
13/04/2014 @ 12:24:08
Di Gonnos Sport 2010
Partita difficile pe...
07/04/2014 @ 12:49:17
Di Gonnos Sport 2010
Oggi alle ore 16, il...
05/04/2014 @ 11:49:26
Di Gonnos Sport 2010
CLASSIFICA:Gergei 58...
31/03/2014 @ 12:06:26
Di Gonnos Sport 2010





29/09/2021 @ 04:06:59
script eseguito in 94 ms



Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. I contenuti di questo blog rappresentano l'opinione personale dell'autore. I commenti sono di proprietà e sotto la responsabilità dei rispettivi autori e non rappresentano il punto di vista dell’autore. Le immagini presenti in questo blog, tranne dove diversamente specificato, sono tratte da internet, sono perciò intese di pubblico dominio. Le immagini che eventualmente risultassero ledere altrui diritti verranno prontamente rimosse a seguito di una segnalazione all'autore.