Gonnostramatza _ Il blog de SuTramatzesu

 

Ci sono 354 persone collegate

Cerca per parola chiave
 

Titolo
Qual’é la musica preferita dai tramatzesi?

 Rock
 Disco
 Metal
 Pop
 Rap
 House
 Classica
 Jazz
 Folk
 Altro

 

\\ Home Page : Storico per mese (inverti l'ordine)
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
 
 
Di Maucheddu (del 25/01/2009 @ 15:09:59, in Cucina, linkato 1568 volte)

Unu tramatzesu in cucina tutti i giorni…
Oggi Vi presento un piatto semplice e adatto a questa stagione:

Linguine con Carciofi e Bottarga

Linguine con carciofi e bottarga di muggine.


Portata: Primo.
Ricetta per persone: 6
Tempo di cottura: 15-20 minuti.

Ingredienti:

* 1/2 Kg di Linguine o Spaghetti.
* nr. 8 carciofi.
* Bottarga di muggine.
* 3 cucchiai di olio extra vergine d'oliva
* 2 spicchi di aglio.
* ½ bicchiere di vernaccia o vino bianco.
* prezzemolo e sale.

Pulite i carciofi dalle foglie cercando di conservare la parte tenera vicino al cuore ed in seguito tagliateli a fettine non troppo sottili. Il mio consiglio ora è quello di metterli in un contenitore con dell'acqua e alcune gocce di succo di limone per evitare che diventino di colore scuro. Preparate in una padella larga il soffritto con l'aglio, appena si colora d'oro unite i carciofi e lasciate cuocere per due minuti a fuoco vivo. Aggiungete ora cinque cucchiaini di bottarga e un pizzico di prezzemolo finemente tritato, amalgamate il tutto, spruzzate abbondantemente con della vernaccia o del vino bianco avendo cura di lasciarlo evaporare completamente. Fate ora attenzione a non far cuocere troppo i carciofi. Una volta che gli spaghetti sono cotti versateli sulla padella e fateli saltare con tutto il condimento. Spruzzate quindi a vostro piacimento del prezzemolo fresco tritato, un po' di bottarga e all'occorrenza aggiungete un filo d'olio d'oliva.

Servite e Buon appetito.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (11)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di MisterBlog (del 21/01/2009 @ 20:06:09, in Feste paesane, linkato 1276 volte)

 

La festa di Sant'Antonio Abate ha riscaldato, anche quest'anno, l'inverno freddo di gennaio. “Su fogadoni”, testimone immancabile, ha fatto compagnia a chi ha trascorso le sere di venerdì 16 e sabato 17 nei pressi della chiesetta del santo. L'atmosfera è sempre uguale, e proprio per questo resta unica. Il venerdì sera il rosario cantato in chiesa, poi la benedizione e la distribuzione del pane. A cena un gustoso piatto caldo di legumi offerto dal comitato, il vino, la musica dal palco, le chiacchiere tra compaesani, tra chi vive qui e chi ritorna da lontano. Poi la processione per le vie del paese la mattina del 17, il santo portato in spalla, il rosario cantato e la presenza melodica delle “launeddas”, la messa. I giochi per i bambini al pomeriggio, la pentolaccia, il tiro alla fune, ed ancora, la sera, polenta, pane, porchetta e vino per tutti. La magia delle abitudini, l'eredità di un borgo che è erede delle tradizioni dei suoi padri e dei sui nonni; questo è il senso profondo della festa, l'anima, il motivo per cui da secoli Gonnostramatza festeggia il 17 gennaio. É il sentirsi insieme a venerare il santo e a festeggiarlo nella festa civile. É tutto un ritrovarsi di quei figli della stessa comunità, dello stesso luogo geografico, delle stesse case e delle stesse campagne, di chi si incontra e magari si saluta di corsa durante la settimana, di chi durante la settimana non c'è o va di fretta. La festa di sant'Antonio Abate unisce, rallegra, passa veloce e ci da appuntamento all'anno successivo, perché come sempre l'inverno di gennaio sia meno freddo.

di Alessio Mandis ( grazie da parte dello staff  ).

Questo l'intero contributo video della Festa di Sant' Antonio Abate 2009 targato "ilbottigliaro" .

Un doveroso ringraziamento ad Antonio Scano autore dei video.

I video della Festa 2009

"Su Espuru" (la vigilia)

"Sa dì de Sa Festa"

"La Festa Civile"

Articolo (p)Link Commenti Commenti (13)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Dottor Sagamentu (del 18/01/2009 @ 12:22:35, in Personaggi, linkato 1757 volte)

Forse pochi di voi conoscono la storia di Riccardo Versari, un grande anatomista milanese che ha fatto veramente tanto per Gonnostramatza. Era un senatore del Regno oltre che il medico personale di Benito Mussolini. Aveva iniziato a frequentare il nostro paese per coltivare la sua grande passione per la caccia e se ne "innamorò" a tal punto da acquistare diversi terreni agricoli e un abitazione in paese. Vedendo lo stato di arretratezza in cui Gonnostramatza versava, si prodigò con impegno per far realizzare numerose opere pubbliche, fra le quali si ricordano gli argini del fiume, il canale coperto ("sa galleria") e altri canali minori, il ponte ("sa passerella"), la palestra… Si racconta infine che, sempre grazie al suo intervento, il paese fosse stato dotato dell'energia elettrica e del primo collegamento viario mediante pullman ("su postali") per la tratta fino al grosso centro di San Gavino. Considerando l'impegno profuso a favore di Gonnostramatza e del suo progresso, non sarebbe doveroso un maggiore gesto di riconoscimento nei suoi confronti??? A buoni intenditori poche parole!!!

Dottor Sagamentu

Articolo (p)Link Commenti Commenti (10)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di MisterBlog (del 13/01/2009 @ 20:00:50, in Feste paesane, linkato 1661 volte)

 

In questi giorni, il paese si prepara ai festeggiamenti del 16 e 17 Gennaio in onore di Sant' Antonio Abate.

Tutta la popolazione è molto legata a questo avvenimento che inizia già dal primo pomeriggio della vigilia nel quale numerosi volontari raccolgono la legna in giro per il paese, casa per casa, destinata a formare il tradizionale falò ( " Su Fogadoi" ). Nella serata, al termine del Rosario cantato in sardo nella chiesetta di Sant' Antonio, avviene la benedizione e la distribuzione del pane. Il sacerdote dà la sua benedizione anche al falò ("Su Fogadoi") che viene quindi acceso e arderà per tutta la notte.

Nella giornata del 17, avviene la tradizionale processione del Santo per le vie del paese che si
concluderà con la Santa Messa nella Chiesa Parrocchiale.

Il Comitato del 2009 :

Presidente : Abis Francesco noto "Ciccio"
Vice Presidente : Peis Paolo
Cassiere : Sebis Antonio
Segretario : Piras Pierpaolo

Il Programma Religioso:

Venerdì 16 Gennaio 2009:
Ore 17,30: Rosario cantato in sardo nella chiesetta di Sant'Antonio;
Ore 18,00: Benedizione del pane, dell'acqua e de "Su Fogadoi".

Sabato 17 Gennaio 2009:
Ore 09,00: Santa Messa nella Chiesetta di Sant'Antonio;
Ore 10,30: Processione per le vie del paese accompagnata dalle "Launeddas";
Ore 11,00: Santa Messa nella Chiesa Parrocchiale.

Il Programma Civile:

Venerdì 16 Gennaio 2009:
Ore 19,30: Fuochi Artificiali.
Assaggio prodotti gastronomici: Fave e Ceci con cotenna di maiale e formaggio pecorino locale.
Per tutta la serata vino a volontà.
Ore 20,00: Serata musicale con "Sabrina" Karaoke e Musica Sarda.

Sabato 17 Gennaio 2009:
Ore 15,30: Giochi a premi per ragazzi con Pentolaccia, corsa dei sacchi etc..
Ore 19,00: Assaggio prodotti gastronomici: Polenta e Porchetta. Per tutta la serata vino a volontà.
Ore 20,00: Serata musicale e minifestival con "Sabrina".

 

Il video della Festa (collage dal '97 al 2007 )

 

Articolo (p)Link Commenti Commenti (7)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di MisterBlog (del 10/01/2009 @ 10:30:00, in Album ricordi, linkato 1815 volte)

Maurizio Medda da Cagliari, contribuisce al nostro "Album dei Ricordi Tramatzesi" inviandoci alcune sue vecchie foto nel nostro paese.

Il suo messaggio:

E' il lontano 1963, sono da poco trascorse le 22:00 di martedì 15 ottobre e la tranquillità di Gonnostramatza viene all'improvviso interrotta dal vagito di un neonato...
Sono nato io!!!
E' una grande gioia per miei genitori Salvatore e Maria , peccato che dopo appena venti giorni, lascerò il mio amato paese e andrò a vivere, per sempre a Cagliari?
Ho da poco compiuto cinque anni e festeggio in allegra compagnia dei miei nonni materni Giovanni e Giuseppina il Santo Natale in attesa che arrivi Babbo Natale con i regali tanto desiderati...
E' il 15 di ottobre del 1969, una giornata indimenticabile per tutta la famiglia MEDDA perchè festeggiamo alla stragrande, le nozze d'oro dei miei nonni paterni ?Tramatzesi D.O.C.? Giuseppe e Antonietta...
Le vacanze tramatzesi come ogni anno sono purtroppo finite ed io e mio fratello Massimiliano, attendiamo tristemente in su xiadeddu ?il postale? che ci riporterà nella nostra casa cagliaritana...
<> Noi bambini volevamo giocare, ma mio padre voleva immortalarci continuamente con la sua nuova macchina fotografica...

Tutto lo staff de "SuTramatzesu" ringrazia Maurizio Medda per averci spedito la sua testimonianza .

Leggi e vedi il suo messaggio...

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Dottor Sagamentu (del 01/01/2009 @ 09:30:00, in Blog , linkato 1436 volte)

Finalmente il blog Su Tramatzesu è sulla rete…il servizio è del nostro inviato il
Dottor Sagamentu...

Gonnostramatza è entrata oggi prepotentemente nella storia del murigo di internet, con una stravanata missione sulla rete.
Alle prime luci dell'alba, dalla base collinare de Su Cuccuru de Santa Vittoria nel quartiere meridionale de Su Xiau Mannu, è partito il razzo denominato “Bidda on Line” e trasporta il blog Su Tramatzesu che ha come missione quella di
portare, virtualmente, Gonnostramatza nel mondo e il mondo a Gonnostramatza.
Il blog orbiterà per almeno un anno intorno alla rete, permettendo a tutti i tramatzesi sparsi nel mondo, di poter tornare, emozionalmente, in qualsiasi momento, nella propria terra d’origine, raccogliendo e diffondendo non soltanto le notizie “importanti” su Gonnostramatza (links a giornali, siti d’interesse, cultura, lingua…) ma anche le “piccole” notizie che integrano la realtà quotidiana: nozze, feste, tradizioni, krastulate e tutti gli eventi che fanno di una piccola bidda una comunità di interessi, ambizioni, amicizia, amore e affetti.
Quindici minuti dopo il decollo Mister Blog, su spalleri presidente della missione, ha dichiarato il lancio <.
<> ha detto poco dopo la partenza Il Bottigliaro, su spantau direttore del progetto.
All’annuncio del successo del lancio, i 961 abitanti del piccolo paese sardo, presenti nella sala di controllo de Prazza e cresia, brindando a mezze birre, ci hanno cravato manifestazioni di giubilo, riprese da tutte le tv del mondo.
<> è la parola più usata per commentare la missione, sia dai cronisti che dai politici ma soprattutto dai cittadini comuni.
Questa missione non poteva prescindere dalla religiosità e dalle tradizioni tramatzesi.
Prima del lancio gli abitanti di Gonnostramatza avevano visitato in processione il santuario de Santu Pabi, nell’antico villaggio di Serzela, per chiedere l’aiuto divino in vista di quello che da tutti viene definito un momento storico per il paese.

Il video...

Articolo (p)Link Commenti Commenti (9)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di MisterBlog (del 01/01/2009 @ 09:12:01, in La tua storia, linkato 1188 volte)

Sono qui... in Finlandia. Questo è il primo contributo di un tramatzese che ci scrive dall'estero. Ringraziamo Walter Concu per averci spedito la sua testimonianza e cogliamo l'occasione per Augurare a lui e a tutta la sua famiglia un Sereno e Felice Anno Nuovo.

Leggi e vedi il suo messaggio...

Articolo (p)Link Commenti Commenti (4)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di MisterBlog (del 01/01/2009 @ 09:08:00, in Album ricordi, linkato 1099 volte)

Carlo e Serenella Scano da Milano, contribuiscono al nostro "Album dei Ricordi Tramatzesi" inviandoci alcune loro vecchie foto nel nostro paese.

Il loro messaggio:

Ciao,
siamo Serenella e Carlo,
anche noi nativi di Gonnostramatza e Tramatzesi D.O.C. seppur con discendenze "FORRESI" o meglio di Collinas.
Siamo gemelli e inseparabili, tanto che , io Carlo nel 1985 partii per Milano semplicemente per far visita a mia sorella Serenella ma ci rimasi e trovai ben presto lavoro.
Anche io Serenella lasciai Gonnostramatza nel 1981 e fu anche la mia una visita trasformata in permanenza, mi recai a Milano per trovare mia zia Susy
ma con la speranza di un buon Lavoro che in Sardegna faticavo a trovare.
Ora siamo qui' a milano con le nostre Famiglie e seguiamo con molto fervore tutto cio' che su TRAMATZESU con tanta dedizione ci propone,in attesa di poterci recare nel nostro BEL paesello in occasione delle vacanze estive.

Ciao a tutti i Tramatzesi
Carlo e Serenella

Ringraziamo Carlo e Serenella Scano per averci spedito la loro testimonianza e cogliamo l'occasione per Augurare ad entrambi e alle loro famiglie un Sereno e Felice Anno Nuovo.

Leggi e vedi il loro messaggio...

Articolo (p)Link Commenti Commenti (1)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Maucheddu (del 01/01/2009 @ 09:06:00, in Cucina, linkato 8989 volte)

Unu tramatzesu in cucina tutti i giorni…
Non ho seguito una scuola per imparare a cucinare, ma cucino tutti i giorni, a volte per piacere e a volte semplicemente per la necessità di riempire lo stomaco.
Il cibo è uno dei miei più grandi piaceri.
Quello che cucino dipende da molti fattori: il tempo, l’energia, la compagnia di familiari e amici, quel che trovo a passeggio per la campagna tramatzese o in giro per mercati e botteghe, ma soprattutto mi piace andare alla ricerca degli antichi sapori, rispolverare le vecchie ricette delle nonne.
Spero che in questa raccolta di piatti possiate trovare qualcosa di delizioso e semplice da preparare tutti i giorni.
Maocheddu


Coratella di maiale con olive


Portata: Antipasto Caldo.
Ricetta per persone: 6
Tempo di cottura: 15-20 minuti.

Ingredienti:

* 600 grammi di coratella di maiale .
* 1 cipolla media.
* 50 grammi di salsiccia secca o pancetta.
* 3 cucchiai di olio extra vergine d'oliva
* olive.
* ½ bicchiere di vino bianco.
* un pizzico di sale.

Oggi vi propongo un piatto tipico della nostra zona. La coratella di maiale con olive. Questo piatto è costituito dagli organi interni del maiale (fegato, polmoni, milza, cuore) che consiglio di lavare e tagliare a pezzetti piccoli. In una padella, versate l'olio di oliva e fate rosolare a fuoco basso la salsiccia secca o pancetta. A seguire, versate le cipolle tagliate a striscioline e quindi aggiungete la coratella, fatela rosolare per un paio di minuti. Versate ½ bicchiere di vino bianco e alzate per un attimo la fiamma per farlo evaporare. Aggiungete quindi le olive, un pizzico di sale e continuate la cottura a fuoco moderato, coprendo la padella. Terminate la cottura e servite.
Buon appetito....

Articolo (p)Link Commenti Commenti (1)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Miss Fantasy (del 01/01/2009 @ 09:05:00, in Libri, linkato 1724 volte)

I (s)consigli letterari di Miss Fantasy.

Ciao a tutti, sono Miss Fantasy, appassionata di libri e di letteratura a tal punto, che come diceva il grande Francesco Petrarca “sono posseduta da una passione inesauribile che finora non ho potuto né voluto frenare e non riesco a saziarmi di libri”.
Vi terrò compagnia in questo blog degli amici tramatzesi, (s)consigliando libri letti, riletti, da leggere, divertenti, noiosi, classici, contemporanei, noir, poesie, e quant’altro… ma anche accettando e pubblicando le vostre opinioni: potete quindi consigliare un libro se lo avete gradito o poter finalmente dire «Non mi è piaciuto!».
Tutto questo perché ”se tutti leggessero almeno un libro al mese l'Italia sarebbe un posto migliore…”.

Titolo Libro: 1984

Autore: George Orwell

Recensione:

In questo periodo di crisi “riflessa” dove si rimpiangono i vecchi tempi,le parole che si sentono sempre più spesso sono: “più controlli, più regole….meno libertà”.
Vi invito a leggere ‘1984’ di George Orwell scritto nel 1948.
Attraverso il suo sguardo riusciamo a sbirciare oltre la porta del tempo e a vedere un pezzetto di storia…. della storia di Winstons Smith, un uomo ‘normale’ con un lavoro ‘normale’. La sua vita scorre lenta senza domande da porsi né da porre. Il suo mondo sembra non concedergli niente di più del necessario, tutto ci appare razionato: i pensieri, le parole, il vivere.
In questo mondo ovattato, ecco apparire Julia che diventerà la sua compagna. Lottano disperatamente per questo loro amore, ma in un mondo dove vige ‘es muss sein’ ( deve essere) e il cambiamento viene vissuto come una minaccia riusciranno Julia e Winstons a conservare questo granello di umanità.
Miss Fantasy

 

Articolo (p)Link Commenti Commenti (16)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Pagine: 1

 

 


< settembre 2021 >
L
M
M
G
V
S
D
  
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
     
             

Articoli Scritti _ SuTramatzesu

Titolo
Album ricordi (2)
Associazioni (4)
Blog (33)
Cinema (4)
Cronaca (4)
Cucina (12)
Curiosità Tramatzesi (2)
Eventi (76)
Feste paesane (19)
Feste Religiose (6)
GonnosSport2010 (8)
Istantanee_Tramatzesi (11)
La tua storia (2)
Laboratorio Tramatzese (2)
Libri (9)
Musica Tramatzese (1)
News (31)
Opere (1)
Personaggi (4)
Racconti (4)
Santi Tramatzesi (1)
Sondaggi (6)
Sondaggio (1)
Sport (5)
Stagioni_Tramatzesi (1)
Storia (1)
SuBixinau (5)
SuTramatzesuèqui (2)
Teatro (5)
Tradizioni Tramatzesi (1)
Tramatzesi (1)
Tramatzesi around the World (2)

Catalogati per mese:
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019
Ottobre 2019
Novembre 2019
Dicembre 2019
Gennaio 2020
Febbraio 2020
Marzo 2020
Aprile 2020
Maggio 2020
Giugno 2020
Luglio 2020
Agosto 2020
Settembre 2020
Ottobre 2020
Novembre 2020
Dicembre 2020
Gennaio 2021
Febbraio 2021
Marzo 2021
Aprile 2021
Maggio 2021
Giugno 2021
Luglio 2021
Agosto 2021
Settembre 2021

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti:
In termini di Basket...
27/04/2014 @ 13:44:53
Di Gonnos Sport 2010
A pabillonis il risu...
14/04/2014 @ 15:14:12
Di Gonnos Sport 2010
Seconda partita di f...
13/04/2014 @ 12:24:08
Di Gonnos Sport 2010
Partita difficile pe...
07/04/2014 @ 12:49:17
Di Gonnos Sport 2010
Oggi alle ore 16, il...
05/04/2014 @ 11:49:26
Di Gonnos Sport 2010
CLASSIFICA:Gergei 58...
31/03/2014 @ 12:06:26
Di Gonnos Sport 2010





29/09/2021 @ 03:35:51
script eseguito in 125 ms



Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. I contenuti di questo blog rappresentano l'opinione personale dell'autore. I commenti sono di proprietà e sotto la responsabilità dei rispettivi autori e non rappresentano il punto di vista dell’autore. Le immagini presenti in questo blog, tranne dove diversamente specificato, sono tratte da internet, sono perciò intese di pubblico dominio. Le immagini che eventualmente risultassero ledere altrui diritti verranno prontamente rimosse a seguito di una segnalazione all'autore.